Marketing e CRM: quali sono i vantaggi dell’integrazione

Marketing e CRM: quali sono i vantaggi dell’integrazione

Il CRM, ovvero il software di Customer Relationship Management, è stato da sempre utilizzato da molte aziende per gestire il proprio business e i dati associati ai clienti. 

Oggi il mondo degli affari è cambiato.

Al momento, un potenziale utente entra in contatto con lo staff aziendale solamente quando si ritrova al 57% nel ciclo di acquisto. 

Affinché una vendita vada a buon fine, un marketer deve essere presente in ogni passaggio. 

Per far sì che ciò avvenga, utilizzando un efficace strumento di Customer Relationship Management come SistemaCRM, gli esperti di marketing riusciranno a pianificare ed eseguire campagne su diversi canali dall’inizio alla fine del processo d’acquisto. 

I software CRM sono particolarmente vantaggiosi per questo motivo, poiché permettono di costruire una pipeline di vendita in grado di dimostrare, in tempo reale, l’impatto dell’investimento di marketing e non solo. 

Scopriamo insieme come utilizzare il CRM per il marketing e quali sono i vantaggi che derivano da questa combinazione. 

Come utilizzare il CRM per il marketing: alcuni vantaggi

Se con il marketing è possibile raggiungere potenziali clienti attraverso mezzi digitali del tutto innovativi, come E-mail e social media, combinando queste pratiche con gli strumenti di CRM diventa più pratico semplificare, pianificare ed eseguire azioni mirate, creare un piano integrato adatto al proprio budget, monitorare ed ottimizzare le prestazioni. 

Con strumenti efficaci come SistemaCRM, inoltre, il team marketing coinvolto nelle operazioni può collaborare ai processi e gestire il tutto da un’unica piattaforma, accessibile da qualsiasi luogo e dispositivo. 

Ecco che progettare in maniera facile e veloce il percorso dei potenziali clienti o dei destinatari di comunicazioni e contenuti a scopo promozionale, non è mai stato così semplice! 

Tramite i gestionali CRM, il marketer – oltre a personalizzare le comunicazioni - può rendere le E-mail interattive, così da registrare negli step successivi tutte le informazioni preziose sull’utente ricavate precedentemente. 

I dati relativi agli utenti ritornano particolarmente utili quando perfezionare il proprio target di riferimento diventa una necessità. 

In più, le piattaforme di relazioni con i clienti contribuiscono a tenere aggiornato anche il team vendita. Questo potenziale fa sì che tutte le aree coinvolte vengano a conoscenza delle campagne di marketing attualmente in esecuzione. 

Ma i vantaggi dell’implementazione di un software CRM non terminano qui! 

Con questi sistemi, ogni addetto alle vendite può misurare il ROI e ottenere una visione più ampia dell’efficacia del proprio business. 

Oggi più che mai, il marketing è diventato fondamentale per il successo di un’impresa. 

Se combinato con l’uso di un CRM, le strategie messe in atto dal team marketing riscuoteranno sicuramente risultati brillanti in termini di visibilità, reputazione e vendite.

SEI CURIOSO DI SCOPRIRE I RISULTATI CHE PUOI OTTENERE?

METTI ALLA PROVA SISTEMACRM E AUMENTA LE TUE VENDITE 

ATTIVA LA DEMO GRATUITA


Fidelizzazione dei clienti: ecco 6 best practices

Fidelizzazione dei clienti: ecco 6 best practices da scoprire

Fidelizzazione dei clienti o acquisizione di nuovi contatti?

Gran parte delle aziende punta sull’acquisizione di nuovi clienti senza considerare il fatto che le possibilità di portare a casa una nuova vendita grazie all'acquisto effettuato da parte di un consumatore già esistente siano maggiori.

Quando sul tuo portale arriva una nuova notifica di acquisto da parte di un cliente che ha già acquistato presso di te significa che, oltre a generare più entrate, stai incoraggiando il tuo target a compiere un’azione ripetuta nel tempo.

Tuttavia, per incrementare ulteriormente i risultati, esistono strategie di fidelizzazione dei clienti utili ad aumentare la redditività del proprio business. In questo articolo ti illustreremo 6 best practices per fidelizzare i tuoi clienti e far sì che ogni nuovo utente si trasformi in abituale acquirente.

Sei curioso di scoprire quali sono? Continua a leggere il nostro articolo per saperne di più.

Fidelizzazione dei clienti: cos’è e cosa significa nel concreto

Prima di studiare le strategie di fidelizzazione dei clienti, è opportuno comprendere cosa significhi nel concreto fidelizzare.

Generalmente, il concetto relativo alla fidelizzazione dei clienti si ricollega ad un processo mirato al mantenimento di un ampio numero di clienti a lungo termine.

Per clienti fidelizzati, infatti, si intendono coloro che sono soliti compiere un acquisto ripetuto nel tempo. Inoltre, devi sapere che i clienti fidelizzati sono anche quelli più fedeli al brand.

Ecco quindi che mettere in pratica strategie di fidelizzazione significa operare su due elementi principali, ovvero:

  • Fedeltà al marchio. I clienti più fedeli sono quelli che apprezzano il tuo prodotto e/o servizio e fanno riferimento al tuo marchio sempre e comunque all’interno della loro cerchia. Queste persone d'altronde possono essere considerate Brand Ambassador.
  • Riduzione dei costi. È ormai risaputo che il budget destinato all’acquisizione di nuovi potenziali clienti sia maggiore rispetto all’investimento proiettato su persone che possiedono già la consapevolezza del tuo prodotto e/o servizio e per questo si fidano ciecamente.

6 strategie di fidelizzazione dei clienti: ecco le nostre best practices

Sei curioso di scoprire come migliorare il tuo tasso di fidelizzazione dei clienti? Continua a leggere per apprendere quali sono le 6 strategie di fidelizzazione più consigliate per aumentare il grado di fedeltà da parte dei tuoi clienti.

  1. Sfrutta l’Email marketing

In fase iniziale, l’Email marketing si rivela lo strumento più efficace per assicurarsi che un cliente abbia tutte le informazioni necessarie su un prodotto e/o un servizio. Tramite le Email, infatti, è possibile illustrare benefit, fornire guide, condividere plus aggiuntivi e comunicare in che modo l’utente possa mettersi in contatto con un team di assistenza dedicato.

  1. Regala un’esperienza soddisfacente

Fornire un’assistenza clienti dedicata e tempestiva nelle risposte è la carta vincente per far sì che le persone possano vivere un’esperienza clienti eccezionale. Le aspettative dei consumatori, essendo spesso sempre molto alte, possono essere disattese da un’assistenza lenta e poco reattiva. Se il tuo team di servizio clienti è scadente, i clienti abbandoneranno il tuo sito senza aver compiuto neanche un acquisto.

  1. Chiedi feedback costantemente

L’obiettivo primario è assicurarsi che i tuoi clienti siano felici. Chiedendo loro feedback e consultando le risposte ricevute è fondamentale per cambiare rotta e mettere in piedi una strategia differente qualora qualcosa sia andato storto.

Per accertarsi che tutto questo accada, potresti collegare un sondaggio di feedback che monitori l'esperienza clienti. Nel caso di lamentele, ad esempio, il tuo team può attivarsi prontamente per fornire assistenza e sciogliere qualsiasi tipo di dubbio. Risolvere il problema è necessario non solo per il singolo cliente ma consente di semplificare processi e migliorare l’esperienza futura di nuovi acquirenti.

  1. Riconosci il motivo per il quale i clienti non acquistano

Feedback e punteggi negativi, oltre a reclami e lamentele, sono segnali da tenere in considerazione se si vuol comprendere il motivo per il quale un cliente non compie l’acquisto o abbandona definitivamente il tuo sito. Tuttavia, l’aspetto da valutare è quello di non trattare tutti i clienti non attivi allo stesso modo.

I sistemi di Customer Relationship Management, i cosiddetti CRM, rappresentano il mezzo più performante e sicuro per gestire velocemente le relazioni con ogni tipo di cliente.

Per approfondire, leggi anche: Cos’è un CRM, significato e a cosa serve: tutto quello che devi assolutamente sapere

  1. Riconosci che alcuni clienti se ne andranno per sempre

Nonostante l’attuazione di strategie di fidelizzazione ben precise con l'obiettivo di trattenere la base clienti ottenuta nel tempo, è bene ricordare che non tutti i clienti durano per sempre.

Esiste un metodo, però, perché questi possano conservare un buon ricordo del tuo brand. In cosa consiste questa tattica? Semplicemente fornendo loro un’esperienza di cancellazione dalla tua mailing list semplificata, a vantaggio sia della reputazione aziendale che del singolo consumatore. Oltretutto, un’esperienza negativa, stressante e problematica può spingere le persone ad allontanarsi dal brand in modo definitivo.

  1. Resta in contatto con i tuoi vecchi clienti

Ancora una volta lo strumento dell’Email marketing può rivelarsi utile anche per un ulteriore scopo, come quello di restare in contatto con i clienti che hanno acquistato in passato. Condividendo con loro dettagli sui nuovi prodotti, informandoli di buoni sconti su acquisti futuri, illustrando miglioramenti rispetto al passato, riuscirai a mantenere una relazione con i vecchi clienti e ad aumentare la fiducia nei confronti del tuo brand. È un’azione, questa, che porterà risultati nel lungo termine.

Fidelizzare i clienti: 1 consiglio bonus

Analisi, studio, strategie e best practices non sono sufficienti se alla base manca un elemento essenziale: il servizio clienti eccellente. Solo un’assistenza proattiva, in grado di anticipare i bisogni delle persone, può contribuire realmente a rendere memorabile un brand.

 

Vuoi scoprire come ottenere un’assistenza clienti performante?

SistemaCRM può aiutarti!

Contattaci per un confronto con i nostri specialisti.